Laura contro le critiche: “Basta giudicare: crediamo di più in noi stessi”

Buzz

Ah, quanto ci manca Love Divina! E soprattutto, quanto ci manca vedere ogni giorno la nostra Laura Esquivel e tutti gli altri protagonisti! Una cosa, però, va detta: la nostra Laurita sembra avere trovato la serenità e la sicurezza in se stessa che cercava da tempo, e la sua missione è trasmetterla a tutti i fan che ogni giorno la seguono sui social network.

In un emozionante post condiviso su Instagram, Laura ha infatti ricordato i tempi di “Il mondo di Patty”, quando si è ritrovata catapultata sotto i riflettori subendone tutte le conseguenze positive, ma anche quelle negative: “Come costano le cose nella vita - ha scritto Laurita - E’ molto difficile gestire le cose belle e quelle brutte, quando facevo “Il mondo di Patty” ero la ragazza più felice dell’universo, perché stavo realizzando il mio sogno. Allo stesso tempo però ho sofferto per l’insicurezza del mio personaggio, e per il suo essere “piagnona”. Allora ho pensato: solo le ragazzine come Patty sono così? Per niente: anche ci si fa vedere tosto è insicuro!”.

Lo lindo que tiene la vida, es que te inspiras de lo que va sucediendo. Escribo esto porque me paso con @dedominicieva que subio un posteo con GRAN mensaje y me dejo pensando... Como cuestan las cosas en la vida. Cuesta manejar las cosas lindas y las malas. Cuando me toco grabar Patito Feo, fui la nena mas feliz del universo porque estaba cumpliendo mi sueño de hacer lo que me gustaba. Pero a la vez sufri muchisimo desprecio por hacer ese PERSONAJE de “llorona”, “insegura”. Ahora decime... solo las nenas como Patito tienen esa personalidad? Para nada... hasta las que mas se producen y se ponen tacos son inseguras! Ahora bien, cuantas presiones te mete la sociedad! Desde como te vestis, a como hablas, o que haces. Dejá de juzgar. El ser humano es un bichito raro que ya lo comprendo mas y no me importa lo que opinen de mi. Solo me enfoco por ser feliz sin depender de lo que piensen! Y mas los que no me conocen! Acaso la vida es una competencia de ver quien es mas “fuerte” ? Mas “segura”? Mas “canchera” o “bonita”? Hay mucho de eso... y hay que cambiarlo. La belleza se encuentra en otras cosas. Y se refleja en lo bien que te sentis con vos misma ????

Un post condiviso da Laura Esquivel (@laura_esquivel) in data:

Laura ha puntato il dito contro le pressioni che spesso ci si ritrova a subire in diversi aspetti della vita, dalla scuola alle amicizie passando in generale per la società: “Vieni giudicata per come ti vesti, come parli, cosa fai. Bisogna smettere di giudicare: l’essere umano è uno strano, piccolo insetto che più capisco, meno mi importa di ciò che pensa di me. Mi concentro sull’essere felice senza dipendere da quello che pensano gli altri, soprattutto da chi non mi conosce: la vita è una competizione per dimostrare chi è più forte, sicuro o carino? Spesso succede così, e bisogna cambiare: la bellezza sta in altre cose, e si riflette in quanto ti vuoi bene”.

Un messaggio profondo da parte di una ragazza che ha dovuto affrontare molte critiche nel corso della sua giovane vita, ma che oggi, grazie alla musica e all’amore per il suo Facundo, sembra finalmente avere trovato la sicurezza in se stessa necessaria per guardare solo al futuro, e non più al passato.





De Agostini Editore - P.IVA 01689650032
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)